Skip to content

Manchette di prima

EDICOLA ELBANA SHOW

Quello che l'altri dovrebbero di'

Manchette di prima

BREAKING NEWS

Elba Bike: I giovanissimi in gara a Fosdinovo per la seconda prova Challenger toscano

Per Elba Bike quel­la di dome­ni­ca 5 mag­gio è sta­ta una gior­na­ta dedi­ca­ta ai gio­va­nis­si­mi. Ben dodi­ci di loro in gara a Fosdi­no­vo per la secon­da pro­va del Chal­len­ger tosca­no, fra cui qual­cu­no all’esordio assoluto.
Non sono man­ca­ti i risul­ta­ti di pre­sti­gio: ad emer­ge­re nel grup­po elba­no il “soli­to” Nic­co­lò Mau­ro, domi­na­to­re nei G6 ed anco­ra imbat­tu­to in que­sta cate­go­ria a livel­lo regio­na­le. Bene le gio­va­nis­si­me ragaz­ze, con Aida Pao­li vin­ci­tri­ce fra i G3 e Giu­lia Cano­va­ro secon­da nel­la cate­go­ria G2. Buo­no anche il piaz­za­men­to di Feli­pe Men­no, che fra i G1 è arri­va­to quarto.
Risul­ta­ti di buon livel­lo ma fuo­ri dal podio per gli altri gio­va­nis­si­mi in gara, vale a dire Fran­ce­sco Manis, Luis Men­no, Pie­tro Puc­ci­ni, Mat­tia Giu­lia­ni, Tama­gni Gian­lu­ca, Etto­re Man­ca, Nico­la Deli­gia, Mat­teo Cot­to­ne. Mol­ti di loro han­no avu­to un sor­teg­gio sfa­vo­re­vo­le, par­ten­do nel­le ulti­me posi­zio­ni e tro­van­do­si a dover com­bat­te­re per rimontare.
Una men­zio­ne par­te meri­ta il G3 Mat­teo Cot­to­ne, nono al tra­guar­do anche se par­ti­to ulti­mis­si­mo in un grup­po di 34 con­cor­ren­ti . Mat­teo ha fat­to una gara dav­ve­ro sor­pren­den­te, spe­cie in sali­ta. Era riu­sci­to addi­rit­tu­ra a por­tar­si in pri­ma posi­zio­ne, ma nel fina­le una cadu­ta pro­vo­ca­ta da un dop­pia­to lo ha fat­to inca­stra­re in una fet­tuc­cia, che lo ha ritar­da­to mol­tis­si­mo ma non gli ha impe­di­to di arri­va­re sul tra­guar­do fra gli applau­si. La vit­to­ria per lui è solo rimandata.
Per Elba Bike, in aggiun­ta al tut­to, la sod­di­sfa­zio­ne di una ter­za posi­zio­ne come socie­tà, gra­zie al con­tri­bu­to non solo di Nic­co­lò Mau­ro ma anche del­le gio­va­ni Giu­lia Cano­va­ro, secon­da clas­si­fi­ca­ta alla sua secon­da gara in asso­lu­to, e Aida Pao­li, bril­lan­te vin­ci­tri­ce al suo esor­dio da agonista.
“E dove­ro­so segna­la­re l’importanza del grup­po – com­men­ta­no i diri­gen­ti di Elba Bike — la par­te­ci­pa­zio­ne dei ragaz­zi che rie­sco­no tut­ti a por­ta­re pun­teg­gio a favo­re del risul­ta­to di squa­dra è qual­co­sa che dà anco­ra più sod­di­sfa­zio­ne e che uni­sce. L’impegno dei ragaz­zi e del­le loro fami­glie in tra­sfer­te di oltre cen­to chi­lo­me­tri sta dan­do i loro frut­ti, con un gros­so valo­re aggiun­to che si fa sen­ti­re anche nel­le pre­sta­zio­ni dei nostri pic­co­li atleti”.

Rispondi