Skip to content

Manchette di prima

EDICOLA ELBANA SHOW

Quello che l'altri dovrebbero di'

Manchette di prima

BREAKING NEWS

Landi: Autismo, Regione Toscana nega rimborsi per terapie ABA

Lan­di (Lega): Ver­go­gno­so lascia­re fami­glie sole: aumen­ta­re il bud­get per finan­zia­re assi­sten­za. Pre­sen­ta­ta mozio­ne in Con­si­glio regionale
“Sul­le tera­pie ABA la Regio­ne pren­da atto di aver com­mes­so un erro­re e tor­ni sui suoi pas­si con­ce­den­do i rim­bor­si. Sia­mo di fron­te a un cor­to­cir­cui­to crea­to dal­la deli­be­ra dei mesi scor­si che sta gene­ran­do un rim­pal­lo di respon­sa­bi­li­tà tra l’assessorato e le ASL, in par­ti­co­la­re la Cen­tro. Di chi abbia ragio­ne poco impor­ta, quel che con­ta è che i geni­to­ri non sia­no lascia­ti soli e che alcu­ni di essi non sia­no costret­ti a inter­rom­pe­re le tera­pie a cau­sa del­la nega­zio­ne dei rim­bor­si. Così come non devo­no esse­re lascia­te sole le fami­glie che affron­ta­no altri per­cor­si tera­peu­ti­ci pres­so strut­tu­re pri­va­te, poi­ché la ASL garan­ti­sce poco. Una ver­go­gna che va imme­dia­ta­men­te cancellata”.
Così il con­si­glie­re regio­na­le del­la Lega Mar­co Lan­di, che oggi, nel­la gior­na­ta del­la con­sa­pe­vo­lez­za sull’autismo, ha depo­si­ta­to una mozio­ne con cui chie­de alla Giun­ta di garan­ti­re i rim­bor­si nega­ti dal­la deli­be­ra 1481, di aumen­ta­re il bud­get desti­na­to all’assistenza alle per­so­ne nel­lo spet­tro auti­sti­co e crea­re una rete di strut­tu­re accre­di­ta­te in gra­do di dare risposte.
“Stia­mo par­lan­do di ben oltre quat­tro­mi­la fami­glie che in Tosca­na han­no al loro inter­no per­so­ne nel­lo spet­tro auti­sti­co, di cui cir­ca 3600 mino­ri. Geni­to­ri che con amo­re, impe­gno e gran­di sacri­fi­ci seguo­no i loro figli nel com­ples­so per­cor­so di pic­co­le, gran­di con­qui­ste di auto­no­mia e indi­pen­den­za. Un mon­do pur­trop­po anco­ra sco­no­sciu­to a chi non ha toc­ca­to con mano que­sta espe­rien­za. Ed evi­den­te­men­te anche alla Regio­ne Tosca­na — incal­za il con­si­glie­re del­la Legs — che sta negan­do rim­bor­si ai geni­to­ri che ricor­ro­no alla tera­pia ABA. Madri e padri che si tro­va­no a dover paga­re cen­ti­na­ia di euro a set­ti­ma­na lascia­ti soli. Così come soli sono colo­ro che seguo­no altri costo­si per­cor­si tera­peu­ti­ci. Ammet­ta­no di aver com­mes­so un erro­re e fac­cia­no chia­rez­za: la Regio­ne dice che le tera­pie per l’autismo non rien­tra­no nei LEA e che quin­di devo­no rien­tra­re nell’alveo del­la deli­be­ra 1481, la ASL dice il con­tra­rio: il risul­ta­to è che i rim­bor­si sono nega­ti. Gli stru­men­ti per cor­reg­ge­re lo sba­glio ci sono: lo fac­cia­no sen­za per­de­re tem­po”, con­clu­de Lan­di, che già a novem­bre ave­va pre­sen­ta­to un que­stion time sul tema.

Rispondi