Skip to content

L’Amministrazione Comunale di Rio, ha voluto ricordare in occasione del 60° Anniversario delle Olimpiadi di Roma (1960/2020), un personaggio che ha rappresentato i colori Italiani. 

Si trat­ta di Pao­lo Amo­ri­ni rie­se doc infat­ti Pao­lo Amo­ri­ni nasce nel 1937 a Rio nel­l’El­ba, a 23 anni ha par­te­ci­pa­to ai Gio­chi olim­pi­ci di Roma 1960, nel­la gara di otto, tenu­ta­si sul Lago Alba­no di Castel Gan­dol­fo, insie­me a Can­ta­rel­lo, Casa­li­ni, Pira, Pra­to, Pri­na, Simo­na­to, Spo­zio e Tor­ri, arri­van­do 3º in bat­te­ria con il tem­po di 6’09“05, non acce­den­do diret­ta­men­te alla fina­le, ma gra­zie alla vit­to­ria nel recu­pe­ro in 6’23“83 e ter­mi­nan­do poi 6º in fina­le con il cro­no di 6’12“73

La sem­pli­ce ma signi­fi­ca­ti­va ceri­mo­nia si è tenu­ta nel­la sala del Con­si­glio Comu­na­le di Rio Elba que­sto pome­rig­gio alla pre­sen­za dei con­si­glie­ri comu­na­li e dei par­te­ci­pan­ti al con­si­glio stes­so, nel­la qua­le il sin­da­co Mar­co Cor­si­ni ha con­se­gna­to a Pao­lo Amo­ri­ni una tar­ga ricor­do dell’evento.

Rin­gra­zia­mo la Pro Loco di Rio ed il Dott. Umber­to Cigno­ni per la fat­ti­va col­la­bo­ra­zio­ne.

Commenta per primo

Rispondi