Skip to content

Manchette di prima

EDICOLA ELBANA SHOW

Quello che l'altri dovrebbero di'

Manchette di prima

BREAKING NEWS

Il comune di Rio ha formalizzato la propria intenzione di uscire dalla società ALATOSCANA, che gestisce l’Aeroporto dell’Isola d’Elba

La deci­sio­ne è sta­ta comu­ni­ca­ta dal sin­da­co di Rio Mar­co Cor­si­ni nel­la mat­ti­na di gio­ve­dì 30 novem­bre all’Assemblea Straor­di­na­ria del­la socie­tà, con­vo­ca­ta per deli­be­ra­re il pro­lun­ga­men­to del­la dura­ta socia­le al 2028, cosa che in ogni caso è sta­ta fat­ta. Tale deci­sio­ne, riba­di­ta recen­te­men­te dal­la Giun­ta Comu­na­le, attua ripe­tu­te deli­be­ra­zio­ni del Con­si­glio Comu­na­le, assun­te negli anni 2019, 2020, 2021 e 2022 che ave­va­no rite­nu­to la par­te­ci­pa­zio­ne in ALATOSCANA non stret­ta­men­te neces­sa­ria per il per­se­gui­men­to del­le pro­prie fina­li­tà istituzionali.

“La deci­so­ne rispon­de ad un più ampio dise­gno di dismis­sio­ni – ci tie­ne a pre­ci­sa­re il sin­da­co di Rio Mar­co Cor­si­ni – tan­to che in que­sti anni sia­mo usci­ti da ben cin­que par­te­ci­pa­zio­ni socie­ta­rie, fra cui due ban­che, sem­pre per la stes­sa moti­va­zio­ne. Abbia­mo appli­ca­to la leg­ge per­ché non rien­tra tra le fina­li­tà isti­tu­zio­na­li del Comu­ne la gestio­ne impren­di­to­ria­le di un’infrastruttura, ma ci ten­go a pre­ci­sa­re – ha spe­ci­fi­ca­to anco­ra il Sin­da­co – che la deci­sio­ne di oggi non ha nien­te a che vede­re con le diver­se que­stio­ni lega­te alla con­ti­nui­tà ter­ri­to­ria­le, al futu­ro del­la pista e alla gestio­ne futu­ra del­la strut­tu­ra aero­por­tua­le, chiun­que sarà chia­ma­to a eser­ci­tar­la, non esclu­sa la stes­sa ALATOSCANA che da oggi sopravvive”.

Rispondi