Skip to content

L’Edicola Elbana Show ricorda il record mondiale di Umberto Pelizzari — di Fulvio Di Pietro

L’immersione subac­quea è un’attività che pre­ve­de l’immersione com­ple­ta del cor­po uma­no in un ambien­te liqui­do.
Sin dall’antichità l’uomo ha cer­ca­to il modo di pro­lun­ga­re la sua per­ma­nen­za sott’acqua.
Risa­len­ti al IX seco­lo A.C. le pri­me testi­mo­nian­ze visi­bi­li su bas­so­ri­lie­vi Assi­ri raf­fi­gu­ran­ti uomi­ni che respi­ra­no da aria con­te­nu­ta in anfo­re di ter­ra­cot­ta a pochi metri sot­to il livel­lo del mare. Le pri­me immer­sio­ni furo­no infat­ti in apnea e lega­te a neces­si­tà ali­men­ta­ri.
Ed è per que­sto che, oggi, riten­go uti­le ricor­da­re una tap­pa impor­tan­te nel­lo stu­dio del­la bio­lo­gia uma­na sot­to­po­sta a pres­sio­ni sem­pre mag­gio­ri e alla atti­vi­tà spor­ti­va, quel­lo che
Umber­to Peliz­za­ri, cam­pio­ne d’a­pnea, trent’anni fà fece pro­prio all’i­so­la d’El­ba, facen­do il Suo pri­mo record.
Facen­do­lo rac­con­ta­re da Lui stes­so, come sta scrit­to nel Suo sito.
:… “Umber­to Peliz­za­ri sta­bi­li­sce il suo pri­mo record mon­dia­le di apnea pro­fon­da in asset­to costan­te il 10 Novem­bre del 1990, a Por­to Azzur­ro, Iso­la d’Elba: Umber­to stu­pi­sce tut­ti otte­nen­do, al suo esor­dio in que­sta dif­fi­ci­le disci­pli­na, il nuo­vo record mon­dia­le di immer­sio­ne in apnea in asset­to costan­te toc­can­do la quo­ta di ‑65 metri e bat­ten­do di 3 metri il record sta­bi­li­to da Pipin Fer­re­ras appe­na due mesi pri­ma. Que­sta data costi­tui­rà l’inizio di una sfi­da “all’ultimo respi­ro” tra que­sti due atle­ti che mono­po­liz­ze­ran­no il mon­do dell’apnea per i suc­ces­si­vi 15 anni.”

Fu’ così che quel mare , che in quel gior­no, era una liscia diste­sa azzur­ra ( così nar­ra­no le cro­na­che), diven­ne testi­mo­ne di una sto­ri­ca impre­sa.
Gran­de Umber­to.

Ful­vio Di Pie­tro

Commenta per primo

Rispondi