Skip to content

E sulla chiusura attuale degli uffici INPS Elbano un’ interpellanza del gruppo di minoranza “Meloni Sindaco”

Tra­mi­te mail il grup­po di mino­ran­za ” Melo­ni Sin­da­co” c’in­via que­sta inter­pel­lan­za con pre­ghie­ra di pub­bli­ca­zio­ne. Voi cosa ne pen­sa­te di que­sto dis­ser­vi­zio? Lascia­te un com­men­to e dite la vostra.

I sot­to­scrit­ti Simo­ne Melo­ni, Fede­ri­ca Ceti­ca e Vin­cen­zo For­ni­no Con­si­glie­ri Comu­na­li del­la Lista Civi­ca per Por­to­fer­ra­io Melo­ni Sin­da­co

PREMESSO
— che nel mese di mar­zo il Pun­to INPS di Por­to­fer­ra­io in osser­van­za del­le misu­re adot­ta­te per il con­tra­sto alla dif­fu­sio­ne del Coro­na­vi­rus è sta­to chiu­so al pub­bli­co;
— che suc­ces­si­va­men­te non solo non è più sta­to ria­per­to ma, con­tra­ria­men­te a quan­to avve­nu­to per altri Uffi­ci del con­ti­nen­te, non ha rice­vu­to cit­ta­di­ni o pro­fes­sio­ni­sti nep­pu­re su pre­no­ta­zio­ne dirot­tan­do­li sugli Uffi­ci di Piom­bi­no;
EVIDENZIATO
— che al di là del lode­vo­le lavo­ro svol­to dal per­so­na­le dei Patro­na­ti e dei CAF pre­sen­ti sul ter­ri­to­rio e dell’indispensabile digi­ta­liz­za­zio­ne dell’attività dell’Ente si ritie­ne essen­zia­le il man­te­ni­men­to di un pre­si­dio loca­le, al fine di evi­ta­re ai nostri con­ter­ra­nei di pren­de­re il tra­ghet­to per recar­si a Piom­bi­no, se non a a Livor­no, per lo svol­gi­men­to del­le pro­prie pra­ti­che;
CONSIDERATO
— che l’Amministrazione Comu­na­le di Por­to­ferr­ra­io, nel novem­bre 2016 ave­va fir­ma­to una con­ven­zio­ne con i ver­ti­ci di INPS ed INAIL, rispet­ti­va­men­te il Diret­to­re INPS Tosca­na (Pao­lo Sar­di) ed il Diret­to­re INAIL Tosca­na (Gio­van­ni Asa­ro), per tene­re aper­ti gli uffi­ci di Via­le Elba e con l’impegno di un man­te­ni­men­to del­lo stes­so livel­lo di ser­vi­zi;
— che con la sti­pu­la di tale con­ven­zio­ne, solo 4 anni fa, era sta­ta scon­giu­ra­ta la ven­ti­la­ta chiu­su­ra degli uffi­ci sul capo­luo­go elba­no evi­tan­do tut­ti i disa­gi che non solo i cit­ta­di­ni di Por­to­fer­ra­io ma tut­ti gli elba­ni ades­so stan­no affron­tan­do, ma anche la paven­ta­ta ridu­zio­ne dei ser­vi­zi che, come assi­cu­ra­to, avreb­be­ro dovu­to resta­re quel­li già for­ni­ti all’utenza;
tut­to quan­to pre­mes­so, evi­den­zia­to e con­si­de­ra­to i sot­to­scrit­ti

INTERPELLANO

l’Amministrazione Comu­na­le per sape­re:
— qua­li ini­zia­ti­ve ha pre­so od inten­de intra­pren­de­re l’Amministrazione affin­ché, quan­to pri­ma, sia ripre­sa dall’INPS l’attività del­lo Pun­to di Por­to­fer­ra­io con il nor­ma­le ora­rio di aper­tu­ra al pub­bli­co e, nel rispet­to del­le misu­re da adot­ta­re per il con­tra­sto alla dif­fu­sio­ne del Coro­na­vi­rus attra­ver­so pre­no­ta­zio­ne, facen­do ces­sa­re l’attuale situa­zio­ne di disa­gio per i cit­ta­di­ni ed il man­ca­to rispet­to del­la con­ven­zio­ne a suo tem­po sti­pu­la­ta.

Si richie­de di inse­ri­re la pre­sen­te inter­pel­lan­za all’ordine del gior­no del pros­si­mo Con­si­glio Comu­na­le.

In fede

GRUPPO CONSILIARE “MELONI SINDACO”

Commenta per primo

Rispondi