Skip to content

Manchette di prima

EDICOLA ELBANA SHOW

Quello che l'altri dovrebbero di'

Manchette di prima

BREAKING NEWS

Apre a Carpani ” ASD Golden Dragon Elba “. Al via i corsi invernali nella nuova sede

La 𝐆𝐨𝐥𝐝𝐞𝐧 𝐃𝐫𝐚𝐠𝐨𝐧 𝐄𝐥𝐛𝐚, con l’inizio del­la nuo­va sta­gio­ne spor­ti­va apre la nuo­va sede a Por­to­fer­ra­io, a Car­pa­ni nume­ro 92.
L’associazione che ope­ra nell’ambito del­le arti mar­zia­li, la dife­sa per­so­na­le e la gin­na­sti­ca india­na fin dal 1994, pro­muo­ve que­ste disci­pli­ne rivol­gen­do­si a tut­te le fasce di età, dai più gio­va­ni con il kung fu wing chun, ai più gran­di, con la dife­sa per­so­na­le mili­ta­re antiaggressione.
Men­tre per chi è alla ricer­ca di una per­fet­ta armo­nia tra cor­po e men­te, c’è la gin­na­sti­ca india­na; una fusio­ne tra la gin­na­sti­ca medi­ta­ti­va orien­ta­le come lo yoga e il flui­re del­le arti mar­zia­li, in par­ti­co­la­re la pra­ti­ca del Tai chi; gli esercizi
con­si­sto­no in pose dina­mi­che e di allun­ga­men­to alla por­ta­ta di tut­ti, anche di chi non è abi­tua­to a fare sport; una gin­na­sti­ca sem­pli­ce e dol­ce che cura il cor­po e che, uni­ta al cor­ret­to meto­do di respi­ra­zio­ne, rilas­sa la men­te e allon­ta­na lo stress.
“Cre­dia­mo che sia mol­to impor­tan­te far intra­pren­de­re ai bam­bi­ni un per­cor­so spor­ti­vo fin dall’infanzia, così che pos­sa­no ave­re un cor­ret­to svi­lup­po musco­la­re e psi­co­fi­si­co, inol­tre li aiu­ta a man­te­ne­re una cor­ret­ta socia­liz­za­zio­ne anche una vol­ta usci­ti dal­le mura sco­la­sti­che” rac­con­ta­no il Mae­stro Roma­no Zoz­zi e l’istruttore Vio­la Scalabrini.
“Sia­mo anche mol­to atten­ti al pro­ble­ma del bul­li­smo, una pia­ga di cui pur­trop­po si sen­te spes­so par­la­re negli ultimi
anni.
Da anni infat­ti la Gol­den Dra­gon Elba orga­niz­za appo­si­ti sta­ge e semi­na­ri, rivol­ti ai bam­bi­ni ed ai ragaz­zi, ma con lo sco­po di coin­vol­ge­re anche i loro geni­to­ri, con­si­glian­do­gli il modo cor­ret­to e riso­lu­ti­vo per aiu­ta­re i pro­pri figli ad accre­sce­re in sé l’autostima e la determinazione.”
“Mi sono tra­sfe­ri­to da Roma all’Elba per moti­vi di cuo­re (la mia com­pa­gna è elba­na) rac­con­ta Roma­no Zoz­zi, ero tito­la­re di una scuo­la di arti mar­zia­li nel­la capi­ta­le, il mio lavo­ro è sem­pre sta­to que­sto. Pre­ce­den­te­men­te ho fat­to par­te del­le for­ze spe­cia­li inter­na­zio­na­li, le qua­li mi ha dato modo di accre­sce­re e per­fe­zio­na­re le arti mar­zia­li, ma dal momen­to in cui ho deci­so di fare il papà mi sono con­ge­da­to, così ho con­ti­nua­to ad inse­gna­re in vari repar­ti del­le forze
arma­te: cara­bi­nie­ri, finan­za, eser­ci­to e cor­pi del­la poli­zia di sta­to; spo­stan­do­mi poi anche all’estero, per offri­re il mio ser­vi­zio ad altri repar­ti speciali.
Le arti mar­zia­li han­no segna­to tut­ta la mia vita, ho ini­zia­to da pic­co­lo, ave­vo sei anni quan­do i miei coe­ta­nei mi bul­liz­za­va­no in ogni modo pos­si­bi­le ed imma­gi­na­bi­le e mio padre dispe­ra­to, deci­se di iscri­ver­mi ad un cor­so di kara­te e uno di kung fu. Da lì a poco le cose cam­bia­ro­no, il mio Mae­stro ave­va tro­va­to il modo di aiu­tar­mi, sen­za usa­re la vio­len­za ma usan­do la testa; ini­ziai ad esse­re sti­ma­to dai più gran­di e gra­zie a Dio e al mio Mae­stro, fini­ro­no anche gli abu­si da par­te dei miei coetanei.
Ci ten­go a sot­to­li­nea­re che anche in età avan­za­ta que­sta filo­so­fia di vita mi ha aiu­ta­to, dan­do­mi uno sco­po e una pas­sio­ne che mi tenes­se impe­gna­to e mi lascias­se fuo­ri da guai.
Con l’insegnamento, cer­co di dare ai ragaz­zi la stes­sa mia oppor­tu­ni­tà, cioè quel­la di impa­ra­re una disci­pli­na che oltre a tra­smet­te­re valo­ri di ret­ti­tu­di­ne, one­stà, leal­tà, fer­mez­za, rispet­to, dia loro anche un’occupazione sti­mo­lan­te che li allon­ta­ni dal­la rou­ti­ne fat­ta di cel­lu­la­ri e pas­sa­tem­pi ben poco salu­ta­ri, evi­tan­do “trap­po­le” che pur­trop­po esi­sto­no anche in un’isola feli­ce come l’Elba.”
Infi­ne sia Roma­no Zoz­zi che Vio­la Sca­la­bri­ni rac­con­ta­no: “Apprez­za­men­ti sono arri­va­ti da mol­te par­ti qui all’Elba, dove abbia­mo comin­cia­to lo scor­so anno pres­so la sede di Dan­za Mania, che rin­gra­zia­mo per aver­ci dato la pos­si­bi­li­tà di ini­zia­re que­sto fan­ta­sti­co viag­gio qua sull’isola.
In segui­to pur­trop­po il loc­k­do­wn ci ha fer­ma­to, anche se abbia­mo con­ti­nua­to i cor­si on line”.
Con­clu­do­no lodan­do le pecu­lia­ri­tà del­la nuo­va pale­stra di Car­pa­ni, “ora­ri fles­si­bi­li e ambien­te dina­mi­co, fan­no del nostro cen­tro un pun­to di rife­ri­men­to per chi vuo­le pra­ti­ca­re que­ste disci­pli­ne anche attra­ver­so lezio­ni private.”
Ecco i cor­si che si pos­so­no pra­ti­ca­re pres­so la Asd Gol­den Dra­gon Elba
•Kᴜɴ㸋 Fᴜ Wɪɴ㸋 Cʜᴜɴ
•Dɪғᴇ­sᴀ Pᴇʀ­sᴏɴᴀʟᴇ Mɪʟɪᴛᴀʀᴇ ᴄᴏɴ ᴍᴇᴛᴏᴅᴏ Kʀᴀᴠ Mᴀɢᴀ
•Gɪɴɴᴀ­sᴛɪᴄᴀ Iɴᴅɪᴀɴᴀ
•Gɪɴɴᴀ­sᴛɪᴄᴀ Dᴏʟᴄᴇ

Duran­te l’ anno saran­no svol­ti sta­ge e gare sportive

𝗜𝗻𝗶𝘇𝗶𝗼 𝗰𝗼𝗿𝘀𝗶:
09/09/21
Via Car­pa­ni N 92, Portoferraio
𝗣𝗲𝗿 𝗺𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼𝗿𝗶 𝗶𝗻𝗳𝗼𝗿𝗺𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗶:
3292776566

www.goldendragonelba.com

Roma­no Zoz­zi è nato a Roma il 22.11.1971.
Si comin­cia ad appas­sio­na­re al com­bat­ti­men­to cor­po a cor­po sin da pic­co­lo ed all’e­tà di 6 anni vie­ne iscrit­to dai suoi geni­to­ri ad un cor­so di kara­te tenu­to dal maestro
Gior­gio Rosa­ti, fre­quen­tan­do­ne le lezio­ni per tre anni. A 12 anni, gra­zie all’a­mi­ci­zia del padre con un mae­stro cine­se Goo Feng, comin­cia a pra­ti­ca­re anche il kung fu.
Ed è pro­prio dal con­nu­bio di tec­ni­che diver­se che nasce la filo­so­fia del­le arti mar­zia­li del mae­stro Zozzi.
Per que­sto moti­vo, comin­cia ad accre­sce­re la pro­pria cono­scen­za fre­quen­tan­do sta­ge e intra­pren­den­do viag­gi in Cina, Giap­po­ne, Tai­lan­dia e Israe­le, dove tro­va­no fon­da­men­ta le arti marziali.
In que­sti pae­si, appro­fon­di­sce gli sti­li del kung fu, del kara­te, del muay tai e del krav maga.
Assie­me alla lot­ta cor­po a cor­po, il mae­stro Zoz­zi stu­dia l’u­so del­le armi da com­bat­ti­men­to dei vari sti­li, non legan­do­si neces­sa­ria­men­te ad un’u­ni­ca scuo­la, appro­fon­den­do par­ti­co­lar­men­te la spa­da giap­po­ne­se katana.
Duran­te que­sti viag­gi in Orien­te, oltre ad accre­sce­re il pro­prio baga­glio cul­tu­ra­le del­le arti mar­zia­li, comin­cia a pra­ti­ca­re lo Yoga e la medi­ta­zio­ne spi­ri­tua­le, attra­ver­so cui fon­de­rà la pro­pria scuo­la di Gin­na­sti­ca India­na, dove la spi­ri­tua­li­tà del­lo Yoga, si fon­de al movi­men­to del Tai Chi Chuan.
La pre­pa­ra­zio­ne fisi­ca e men­ta­le cura­ta quo­ti­dia­na­men­te, la pas­sio­ne e i risul­ta­ti otte­nu­ti, por­ta­no il mae­stro a sce­glie­re l’in­se­gna­men­to come risor­sa di vita.

Vio­la Sca­la­bri­ni è nata a Por­to­fer­ra­io il 06.11.1992 ed ha ini­zia­to la sua sto­ria con le arti mar­zia­li all’e­tà di 10 anni nel comu­ne di Por­to Azzur­ro, pra­ti­can­do la disci­pli­na del kara­te. Negli anni a segui­re ha fre­quen­ta­to sta­ge e semi­na­ri di kara­te e kung fu in varie fede­ra­zio­ni spor­ti­ve di arti marziali.
Nel­l’ul­ti­mo anno l’im­pe­gno e la per­se­ve­ran­za quo­ti­dia­na nel­l’ad­de­stra­men­to del kung fu e dife­sa per­so­na­le, la por­ta a con­se­gui­re il gra­do di istrut­to­re di arti marziali.

Rispondi