Skip to content

Manchette di prima

EDICOLA ELBANA SHOW

Quello che l'altri dovrebbero di'

Manchette di prima

BREAKING NEWS

Gambini, lo Spettro di Brocken e quella strana profezia di ieri mattina

Cosa sia lo Spec­chio di Broc­ken ormai lo sape­te e ve l’ han­no spie­ga­to mol­to bene in altri siti, noi non sia­mo qui a par­la­re di cosa sia que­sto effet­to otti­co nei mini­mi par­ti­co­la­ri. Ormai è chia­ro che di sot­to dal pun­to che vie­ne osser­va­to biso­gna che ci sia un tap­pe­to di nubi, il sole deve risul­ta­re bas­so all’orizzonte, con una incli­na­zio­ne non oltre 40°ecc ecc ecc. e da qui pren­de vita que­sto par­ti­co­la­re effet­to otti­co che fa si che si veda un alo­ne cir­co­la­re (o grup­po di alo­ni) dai colo­ri dell’arcobaleno. Si chia­ma cosi per­ché il feno­me­no fu descrit­to per la pri­ma vol­ta da alpi­ni­sti tede­schi sul­la mon­ta­gna del Broc­ken, nel­la Sier­ra di Harz, nel­la Bas­sa Sassonia.
Tor­nan­do a noi, Ieri mat­ti­na ero a Sie­na ed aspet­ta­vo che Lisa, la mar­ti­re a det­ta vostra che mi sop­por­ta da 27 anni, si risve­glias­se ed uscis­se dal­la tera­pia inten­si­va, tran­quil­li nul­la di gra­ve ha subi­to un’in­ter­ven­to un pò lun­ghi­no e fat­to sta che aspet­ta­va­mo la chia­ma­ta dall’ ospe­da­le che ci des­se la noti­zia che aspet­ta­va­mo dal­la sera pri­ma che tut­to fos­se anda­to bene e che si fos­se risvegliata.
Nul­la, il tem­po pas­sa e il tele­fo­no sta zit­to. Gam­bi­ni che sà dell’ ope­ra­zio­ne e che è ami­co d’in­fan­zia di Lisa, mi man­da la foto con un mes­sag­gio alle 10.16 dove mi rac­con­ta che lui sul­le mon­ta­gne ha i suoi demo­ni ed i suoi mostri e che dopo un bel pò sta­ma­ni ha rivi­sto que­sto stra­no effet­to ottico.
Mi con­clu­de il mes­sag­gio con un: Quel­lo che io chia­mo “lo spi­ri­to del Capan­ne” secon­do me mi ha man­da­to un segno che andrà tut­to bene, fam­mi sape­re di Lisa (Il mes­sag­gio è del­le 10.22)
Stra­na­men­te, sape­te il mio rap­por­to con lui che è fat­to di pre­se di culo e di scher­zi, que­sta vol­ta sto zitto.
Alle 10.36 mi chia­ma­no dall’ Ospe­da­le dicen­do­mi che Lisa è in cor­sia, si è sve­glia­ta, ope­ra­zio­ne riu­sci­ta e che tut­to è anda­to per il ver­so giusto.
Avver­to subi­to i paren­ti ma per pri­mo avver­to Gam­bi­ni che mi scri­ve sem­pli­ce­men­te: “incre­di­bi­le tor­no a casa con que­sta sen­sa­zio­ne magnifica”.
Non c’ inte­res­sa ne a me e ne a Gam­bi­ni che ci cre­dia­te o no, non vole­va­mo stu­pir­vi con effet­ti spe­cia­li, non vole­va­mo fare gli strap­pa­la­cri­me, non vole­va­mo nien­te di che.
Vole­va­mo solo dir­vi quel­lo che era suc­ces­so e rac­con­tar­vi lo “Spet­tro di Broc­ken” da un’al­tra angolazione.
Lisa sta bene ed è tor­na­ta la rom­pi­co­glio­ni di sem­pre, cosi.…per la cronaca

Rispondi