Skip to content

Comune di Portoferraio: Se ne è andato Elio Niccolai. Una grande perdita per tutti noi

Elio non era nato all’El­ba ma elba­no lo è diven­ta­to aven­do pas­sa­to qui gran par­te del­la sua vita dove ha costrui­to la sua fami­glia e, soprat­tut­to, si è spe­so per il bene del­la nostra isola.
Per gli Elba­ni l’A­CI era ed è Elio Niccolai.
Gen­ti­le, raf­fi­na­to, curio­so, pre­pa­ra­to e com­pe­ten­te in tan­ti set­to­ri, non solo quel­lo automobilistico.
Tan­to è sta­to il suo impe­gno nel­le Asso­cia­zio­ni di ser­vi­zio, nell’ambito cul­tu­ra­le ed in quel­lo pubblico.
E poi il Ral­lye del­l’El­ba. La sua crea­tu­ra che ha lega­to l’El­ba per oltre mez­zo seco­lo a que­sta mani­fe­sta­zio­ne, dive­nu­ta il cult in ambi­to nazio­na­le ed inter­na­zio­na­le e che ha fat­to appas­sio­na­re miglia­ia di ragaz­zi e non.
Ma sem­pre nel suo sti­le e nel suo modo di inten­de­re la gara: cer­ta­men­te sport e com­pe­ti­zio­ne, ma anche valo­riz­za­zio­ne e pro­mo­zio­ne del territorio.

E’ una gior­na­ta mol­to tri­ste per tut­ti. Lo saran­no anco­ra di più i pros­si­mi gior­ni quan­do non lo tro­ve­re­mo più negli uffi­ci ACI di Via­le Elba o alla Dire­zio­ne Gara del Ral­lye dell’Elba.

Ciao Elio, buon riposo.

Un immen­so abbrac­cio di sen­ti­te con­do­glian­ze e di vici­nan­za alla fami­glia tut­ta, alla moglie Pao­la, ai figli Bar­ba­ra e Fabrizio.

Il Sin­da­co e tut­ta l’ Ammi­ni­stra­zio­ne Comu­na­le di Portoferraio

Rispondi