Skip to content

Si rifiuta di indossare la mascherina e aggredisce i Carabinieri intervenuti, arrestato uno straniero a Portoferraio

I Cara­bi­nie­ri del Nucleo Radio­mo­bi­le del­la Com­pa­gnia di Por­to­fer­ra­io han­no arre­sta­to un tren­ten­ne maroc­chi­no, resi­den­te da diver­si anni a Por­to­fer­ra­io, per resi­sten­za a pub­bli­co uffi­cia­le e rifiu­to di for­ni­re le pro­prie gene­ra­li­tà. L’uomo era sta­to segna­la­to al 112 da una nego­zian­te di Por­to­fer­ra­io per­ché era anda­to in escan­de­scen­za dopo che la don­na lo ave­va invi­ta­to a indos­sa­re la masche­ri­na duran­te la per­ma­nen­za in nego­zio. Il 30enne, difat­ti, nono­stan­te l’obbligo pre­vi­sto dal­la vigen­te nor­ma­ti­va, si era intrat­te­nu­to nell’esercizio com­mer­cia­le sen­za masche­ri­na e, ai ripe­tu­ti invi­ti dell’esercente, ave­va rispo­sto con insul­ti e minac­ce. Appu­ra­to che la nego­zian­te sta­va per con­tat­ta­re il 112, il maroc­chi­no è usci­to dal nego­zio per cer­ca­re di dar­si alla fuga, ma è sta­to subi­to indi­vi­dua­to in un vici­no bar dai Cara­bi­nie­ri del Nucleo Radio­mo­bi­le inter­ve­nu­ti per la sua iden­ti­fi­ca­zio­ne. Tut­ta­via, anzi­ché for­ni­re i pro­pri docu­men­ti, in pale­se sta­to di ubria­chez­za il 30enne ha ini­zia­to a insul­ta­re anche i Cara­bi­nie­ri pro­van­do a sot­trar­si al con­trol­lo, strap­pan­do loro la masche­ri­na e pren­den­do­li a cal­ci e pugni. Vista la rea­zio­ne, per l’extracomunitario sono scat­ta­te le manet­te ed è sta­to così arre­sta­to per resi­sten­za a pub­bli­co uffi­cia­le e rifiu­to di for­ni­re le pro­prie gene­ra­li­tà.

Un commento

  1. Baldo

    Si è rove­scia­to il mon­do. Sono i mal­vi­ven­ti che sma­sche­ra­no i tuto­ri del­la leg­ge!! Dove andre­mo a fini­re.…

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: