Skip to content

Manchette di prima

EDICOLA ELBANA SHOW

Quello che l'altri dovrebbero di'

Manchette di prima

BREAKING NEWS

Per non dimenticare quel maledetto 6 Agosto del 1985

Una com­movente cer­i­mo­nia, intorno alle ore 17.30, ha ricorda­to i cinque ragazzi che persero la vita nel tragi­co incen­dio del 6 agos­to 1985, a San­t’I­lario. La cer­i­mo­nia di com­mem­o­razione è avvenu­ta nel­la pic­co­la piaz­zo­la, lun­go la stra­da che dal­la Pila con­duce al pic­co­lo bor­go col­linare. In quel luo­go c’è il cip­po in gran­i­to col­lo­ca­to in memo­ria delle gio­vani vit­time del fuo­co e ci sono anco­ra i cinque pini che, per una incred­i­bile coin­ci­den­za, rius­cirono a soprav­vi­vere alle fiamme e anco­ra sono tes­ti­moni di quel tragi­co pomerig­gio d’agos­to di 37 anni fa.
Un giorno dram­mati­co che ha seg­na­to la memo­ria di tut­ti i cit­ta­di­ni che han­no vis­su­to quelle ore ter­ri­bili. L’in­cen­dio divam­pò intorno alle 16 a San­t’i­lario e il fuo­co viag­giò velocis­si­mo ver­so valle ali­men­ta­to da un forte ven­to di ponente. I cinque ragazzi, Nadia, Mar­co, Davide, Emanuele e San­dro, era­no in vacan­za e si trovarono con la loro auto sul­la stra­da invasa dal fumo e dalle fiamme. Provarono a scap­pare ma l’in­cen­dio si propagò così velo­ce­mente che i 5 gio­vani non rius­cirono a met­ter­si in sal­vo. Due di loro morirono nel rogo, gli altri tre in ospedale dopo pochi giorni.

Ecco per­chè quan­do si par­la d’in­cen­di ci incazz­i­amo tut­ti. Per­chè per mano di un assas­si­no, per­chè mala­to non è cor­ret­to, cinque gio­vani vite ven­nero spez­zate nel momen­to più bel­lo dell’ esisten­za di una per­sona. Per non dimen­ti­care uno degli episo­di più dram­mati­ci che l’Iso­la d’El­ba e tut­ti gli elbani ricordi­no. Vidi il mi bab­bo pian­gere per quel­la trage­dia per­chè quel maledet­to 6 Agos­to tut­ti era­no i gen­i­tori di quelle cinque vit­time.

Rispondi