Skip to content

Il Vicesindaco Baldi risponde a Bertucci sulla piscina di Portoferraio

La pisci­na di Por­to­fer­ra­io è fon­da­men­ta­le per i cit­ta­di­ni Elbani.
Come non con­di­vi­de­re il pen­sie­ro dell’ex Asses­so­re Ber­tuc­ci espres­so di recen­te attra­ver­so gli orga­ni di infor­ma­zio­ne loca­le uni­ta­men­te ad altre con­si­de­ra­zio­ni di cui darò rispo­sta nel merito.
Tut­ta­via al di là degli slo­gan, sareb­be oppor­tu­no da par­te dell’amico Adal­ber­to, spie­ga­re in manie­ra ana­li­ti­ca, con con­si­de­ra­zio­ni che pos­sa­no tro­va­re riscon­tro in atti pub­bli­ci, che cosa abbia con­cre­ta­men­te fat­to nei suoi due man­da­ti da ammi­ni­stra­to­re per risol­ve­re il pro­ble­ma in questione.
Al di là di un pro­get­to pre­sen­ta­to nel 2017 per il Ban­do “ Sport e Peri­fe­rie “, risul­ta­to tra l’altro non ammis­si­bi­le per sua stes­sa ammis­sio­ne, non si ritro­va agli atti del comu­ne nes­su­na ini­zia­ti­va con evi­den­za pub­bli­ca in merito.
Pre­me ricor­da­re all’ex Asses­so­re e Vice Sin­da­co che qual­sia­si pro­get­to pro­po­sto dall’Amministrazione deve esse­re inse­ri­to nel Pia­no del­le Ope­re Pub­bli­che e ade­gua­ta­men­te finanziato.
NESSUNA EVIDENZA PUBBLICA IN TAL SENSO.
La situa­zio­ne dell’impiantistica spor­ti­va che ci ha con­se­gna­to in ere­di­tà è asso­lu­ta­men­te IMBARAZZANTE, per non par­la­re poi dei rap­por­ti isti­tu­zio­na­li con le Asso­cia­zio­ni Spor­ti­ve, che solo gra­zie al nostro inter­ven­to sono sta­ti ricu­ci­ti evi­tan­do e risol­ven­do con­ten­zio­si giu­di­zia­ri poten­zia­li o già in essere.
Risol­te le con­flit­tua­li­tà ere­di­ta­te, stia­mo lavo­ran­do per un nuo­vo model­lo gestio­na­le degli impian­ti in col­la­bo­ra­zio­ne con le Asso­cia­zio­ni stes­se, per­cor­so che tro­ve­rà entro la fine dell’anno 2021 com­pi­men­to attra­ver­so le pro­ce­du­re pub­bli­che del­le mani­fe­sta­zio­ni di interesse.
Sem­pre in tema di Asso­cia­zio­ni­smo Spor­ti­vo è oppor­tu­no segna­la­re lo stan­zia­men­to e la già avve­nu­ta ero­ga­zio­ne di euro 150.000,00 rela­ti­vi ai ban­di 2019 e 2020 per lo svol­gi­men­to dell’attività ordi­na­ria del­le stesse.
Per la Pisci­na Comu­na­le stia­mo valu­tan­do pro­get­ti di riqua­li­fi­ca­zio­ne o nuo­va costru­zio­ne che da un lato abbia­no le carat­te­ri­sti­che di dare rispo­sta alle esi­gen­ze di tut­ti i poten­zia­li frui­to­ri del­la strut­tu­ra e al con­tem­po pre­ve­da­no un ade­gua­to e atten­to uti­liz­zo del­le risor­se pub­bli­che ( fat­to que­sto che non impli­ca nes­su­na deni­gra­zio­ne del­la valen­za del­la Pisci­na come affer­ma­to da Bertucci ).
Abbia­mo inol­tre intra­pre­so una azio­ne di riqua­li­fi­ca­zio­ne di tut­te le strut­tu­re spor­ti­ve comu­na­li, mi rife­ri­sco alle ope­re di ristrut­tu­ra­zio­ne degli spo­glia­toi e vec­chia sede del Car­bu­ro, già ese­gui­te, che abbia­mo finan­zia­te solo in mini­ma par­te impe­gnan­do il bilan­cio Comu­na­le, gra­zie al repe­ri­men­to di risor­se attra­ver­so la par­te­ci­pa­zio­ne a Ban­di Regionali.
Sono in fase di affi­da­men­to le pro­get­tua­li­tà rela­ti­ve alla riqua­li­fi­ca­zio­ne del­la Pale­stra Via­le Elba, Palaz­zet­to Moni­ca Cec­chi­ni e ten­so­strut­tu­ra San Gio­van­ni, ope­re che tro­ve­ran­no coper­tu­ra attin­gen­do alle risor­se desti­na­te dal PNRR per le Iso­le Minori.
Mi pre­me inol­tre tran­quil­liz­za­re l’amico Adal­ber­to anche in meri­to al mio ope­ra­to in qua­li­tà di Asses­so­re al Sociale.
Negli anni 2020 e 2021 sono sta­ti ero­ga­ti a favo­re di fami­glie ed azien­de piu’di 1 milio­ne di euro per rispon­de­re alla cri­si dovu­ta alla Pan­de­mia ( euro 300.000,00 sono sta­ti stan­zia­ti sola­men­te per i buo­ni spe­sa alimentari ).
In que­sti due anni abbia­mo riat­ti­va­to in modo per­ma­nen­te il Tavo­lo del Socia­le, ini­zia­ti­va che ci ha con­sen­ti­to di gesti­re al meglio le pro­ble­ma­ti­ci­tà deri­van­ti dall’emergenza Covid 19 in ambi­to socio- sani­ta­rio, oltre a rea­liz­za­re nume­ro­si pro­get­ti, non ulti­mo la “casa rifu­gio Sami­ra , pro­get­to che ha una valen­za com­pren­so­ria­le e che ha per­mes­so di col­ma­re un vuo­to in meri­to all’accoglienza del­le don­ne vit­ti­ma di violenza.
E’ sta­to inol­tre avvia­to un model­lo “ Isti­tu­zio­na­le “ nel­la gestio­ne del­le asse­gna­zio­ni allog­gi Erp ed Emer­gen­za Abi­ta­ti­va, che ha visto un nuo­vo e vigo­ro­so impul­so nel­lo scor­ri­men­to del­le gra­dua­to­rie e l’uscita defi­ni­ti­va da quel “ siste­ma raf­faz­zo­na­to di gestio­ne “ che abbia­mo tro­va­to al momen­to del nostro inse­dia­men­to, un modus ope­ran­di pri­vo di cri­te­ri stra­te­gi­ci anche in rela­zio­ne agli allog­gi che sono sta­ti asse­gna­ti ( vedi ria­per­tu­ra del Padi­glio­ne dei Muli­ni e i modu­li abi­ta­ti­vi in Loca­li­tà Orti).
Infi­ne mi pre­me ricor­da­re all’amico Ber­tuc­ci, che dal­le affer­ma­zio­ni fat­te sem­bra non sape­re di cosa par­li, che il siste­ma Inps negli anni è sta­to inte­res­sa­to da una rivo­lu­zio­ne digi­ta­le nel­la frui­zio­ne dei ser­vi­zi, pro­ces­so inno­va­ti­vo che sicu­ra­men­te risul­ta di dif­fi­ci­le acces­so per alcu­ni sog­get­ti appar­te­nen­ti a cer­te fasce di età che gene­ral­men­te si rivol­go­no per il disbri­go del­le pra­ti­che ammi­ni­stra­ti­ve in tema di lavo­ro e pre­vi­den­za ai Caf e ai Sindacati.
Non esi­ste infi­ne un “ Siste­ma sini­stro del­la Sini­stra “ che gover­na o indi­riz­za gli atti di que­sta attua­le Mag­gio­ran­za che nasce all’interno di una Lista Civi­ca e che pre­sen­ta al pro­prio inter­no mol­te ani­me di diver­sa ispi­ra­zio­ne poli­ti­ca, alcu­ne appar­te­nen­ti a quei mon­di che lo stes­so Ber­tuc­ci ambi­sce ad unificare.
Le Poli­ti­che del­lo Sport e del Socia­le non han­no né appar­te­nen­za né colo­re, si ispi­ra­no a prin­ci­pi gene­ra­li uni­ver­sal­men­te rico­no­sciu­ti dell’inclusione, par­te­ci­pa­zio­ne e soli­da­rie­tà, prin­ci­pi che sot­to­stan­no alla cre­sci­ta e svi­lup­po di ogni comunità.
Luca Bal­di, Vice Sin­da­co Comu­ne di Portoferraio.

Foto dal sito: www.cosimodeimedicisrl.it

Rispondi