Skip to content

Dal Comune di Rio, Corsini risponde al gruppo di minoranza Terra Nostra: Solo chi è ignorante della cosa pubblica, che nella nullafacenza passa il tempo che ha solo a criticare, non lo sa

A Rio con­ti­nua il bot­ta e rispo­sta tra il Sin­da­co Cor­si­ni e la mino­ran­za, voi ora leg­ge­te­vi il post che ci han­no man­da­to per mail e con­men­ta­te sot­to dicen­do­ci cosa ne pensate

Sia­mo costret­ti a fare con­tro­in­for­ma­zio­ne per evi­ta­re che le bugie divul­ga­te in per­fet­ta mala fede da TERRA NOSTRA pos­sa­no esse­re cre­du­te. Il Comu­ne ha fat­to nel 2019 un rego­la­re con­cor­so pub­bli­co per la nomi­na di un’u­ni­tà di livel­lo D cui affi­da­re la respon­sa­bi­li­tà del­l’uf­fi­cio tec­ni­co. Sen­non­ché la vin­ci­tri­ce di quel con­cor­so ha pre­fe­ri­to rima­ne­re nel suo comu­ne, dove le è sta­to assi­cu­ra­to una miglio­re posi­zio­ne, ed il secon­do clas­si­fi­ca­to è sta­to effet­ti­va­men­te assun­to ma — con enco­mia­bi­le sen­so del dove­re — si è recen­te­men­te mes­so in aspet­ta­ti­va ex art. 104 per i pros­si­mi tre mesi.

L’as­sun­zio­ne di per­so­na­le api­ca­le a tem­po deter­mi­na­to ai sen­si del­l’art. 110 del TUEL è pro­ce­du­ra pre­vi­sta dal­la leg­ge ed è per­fet­ta­men­te leci­to uti­liz­zar­la. L’am­mi­ni­stra­zio­ne è suo mal­gra­do costret­ta a ricor­rer­vi (come vi han­no ricor­so tut­te le pre­ce­den­ti ammi­ni­stra­zio­ni e come tut­te le ammi­ni­stra­zio­ni vi ricor­ro­no in gene­ra­le) per sop­pe­ri­re a caren­ze del pro­prio orga­ni­co, ed anche così affron­ta dif­fi­col­tà enor­mi. Anche que­sta assun­zio­ne deve esse­re pre­ce­du­ta da pub­bli­ca sele­zio­ne; la pre­ce­den­te sele­zio­ne è anda­ta deser­ta, tan­to da ren­de­re ine­vi­ta­bi­le l’ar­ruo­la­men­to di una per­so­na che, a costo di gran­di sacri­fi­ci per­so­na­li, ha potu­to garan­ti­re la coper­tu­ra del posto per un tem­po limi­ta­to fino alla indi­zio­ne di nuo­va sele­zio­ne, che avver­rà in que­sti gior­ni. E nel 2021, libe­ran­do­si posti in orga­ni­co, si potrà dare un mini­mo di respi­ro al fab­bi­so­gno assunzionale.

Non si tro­va­no facil­men­te per­so­ne dispo­ste a veni­re al lavo­ra­re sul­l’i­so­la, e per di più in un pic­co­lo pae­se dove il lavo­ro da fare è tan­to; e cio­no­no­stan­te l’am­mi­ni­stra­zio­ne lavo­ra con pas­sio­ne e dedi­zio­ne con le risor­se che nono­stan­te tut­to ha.

Solo chi è igno­ran­te del­la cosa pub­bli­ca, che nel­la nul­la­fa­cen­za pas­sa il tem­po che ha solo a cri­ti­ca­re, non lo sa.

Rispondi